Bene, ma non benissimo.

Quando ti arriva un messaggio da un certo Federico Dorifto che dice qualcosa del tipo “domenica 23 giugno si corre Alle Colline, vi ho gia iscritto” sai gia che ti aspetta uno dei migliori eventi di drift d’italia. E come sempre le aspettative vengono rispettate. Dopo essere arrivati all’ultima sera per aver le macchine operative, ci aspettavano una levataccia, 4 ore di strada e poi finalmente si sgomma. 

Il nostro video recap

Play Video
Arrivati in pista subito troviamo i vecchi amici del Project J, ma soprattutto molti “nuovi” amici che fin’ora avevamo conosciuto solo attraverso i social. Anonima Tapulli, Traversociety, Duepercento e D Attack sono solo alcuni dei presenti. Dopo i solito convenevoli e finalmente giunta l’ora… per citare gli amici dell’A: Vogliamo Sgommare!

La pista Alle Colline non è niente male, abbastanza semplice, un po’ strettina, ma per questo ottima per raccordare le curve e per esercitarsi nei twin.

Il Silvia finalmente a posto sembra andare come un aereoplano, tanto che Matteo si trova più di una volta a dover mollare perchè ha finito l’angolo di sterzo. Soffia e sbuffa che non sta dritta neanche sul rettilineo.
Altra storia invece per l’e36, che si porta dietro la scia di problemi che un po’ alla volta il team sta risolvendo. Gira irregolare e più che un aereoplano sembra un trattore, ma nonostante tutto Matteo (l’altro) ci da dentro e continua a bruciar gomme, tanto che a volte il Silvia fatica a stargli dietro in twin.
Nonostante tutto e soprattutto grazie alla bravura dei due piloti escono dei Twin spettacolari, tanto che altri partecipanti verranno poi a farci i complimenti a fine turno.
Sono queste le cose che ci rendono orgogliosi e che ci caricano.
Sono queste le cose che ci fanno capire che stiamo andando nella direzione giusta.

Anche i nostri amici non se la cavano per nulla male.
La Toyota Cresta del D Attack letteralmente brucia le gomme con fumate da conclave.

L’e30 di Anonima Tapulli, al suo primo driftday, sta dietro a macchine ben più potenti… sarà merito dello scarico Bosozoku Style fatto apposta per l’occasione??

Il Project J che stavolta schiera il duo Pievani-Puglisi, che si allenano come noi nel twin con una Supra e una S13 non esattamente Stock.

Anche Traversociety con i suoi due e36, uno Chaser-style e uno apparentemente stock (salvo poi sfoderare un maleducatissimo B30 che ha fiato da vendere) ci fa vedere del bel twin e ci dimostrano di aver stile da vendere.

Tra sgommate, chiacchere, sgommate, risate e ancora sgommate la calda giornata arriva presto al termine, una bella foto di rito, poi si carica e via verso casa.

Ora bisogna cacciare definitivamente la sfortuna che perseguita l’e36, fare il pieno di gomme nuove e poi ci si vede il 27 Luglio a Bassano, dove avrete l’occasione di montare al finaco dei uno dei nostri piloti per un po’ di buono e sano drift! 

A presto!

Galleria